Mandas il paese del trenino e del ducato

"Mandas è una stazione ferroviaria di smistamento dove questi trenini si fermano per una lunga e piacevole chiacchierata dopo l'ardua arrampicata sulle colline". Così David Herbert Lawrence, nel 1921, scriveva nel libro "Sea and Sardinia", arrivando alla stazione di Mandas, paese che, allo scrittore inglese, suscitava emozioni e suggestioni. " Quasi non credevo ai miei occhi" diceva "tanto tutto era simile all'Inghilterra, alle regioni brulle della Cornovaglia o alle alture del Derbyshire". Mandas, importante centro di raccordo tra il campidano e le barbagie, trova in epoca nuragica le sue origini come dimostrano le oltre 48 rovine di nuraghi e villaggi coevi, tra cui quelli de su Angiu (Bangius), Ardiddi o la tomba dei giganti di "s'arruina de su procu". L'evoluzione del territorio è testimoniata dalla presenza fenicio punica prima e da quella romana poi di cui, oltre alle vestigia di villaggi e necropoli , si vedono ancora alcuni tratti della strada Kalaris-Ulbiam (la Cagliari-Olbia).

Leggi tutto....

 

Concorso Fotografico – “#scorcimandaresi”

L’Amministrazione Comunale promuove un concorso fotografico aperto a tutti gli Igers che potranno partecipare con più immagini. Per partecipare al concorso è sufficiente pubblicare su Instagram le proprie foto con…

Concorso Fotografico – “#scorcimandaresi”

Ecocentro Comunale Orari Invernali

Il Sindaco informa che a partire dal 1 novembre 2018 l'Econcentro comunale subirà la seguente variazione di orari:   - Martedì dalle ore 09.30 alle ore 10.30 pomeriggio 15.30 alle…

Ecocentro Comunale Orari Invernali

Fondo per i prestiti previdenziali

Si informa che l’Assessorato regionale del Lavoro, ha pubblicato un avviso per la concessione di “prestiti previdenziali” destinati ai lavoratori espulsi dal mercato del lavoro prossimi alla pensione anticipata e…

Fondo per i prestiti previdenziali

Strategie del Programma Regionale di Sviluppo 2014/2019

Il Sindaco informa che è disponibile per il download la scheda per l'attuazione delle strategie del programma regionale di sviluppo 2014/2019 Rilevazione dei bisogni e delle necessità delle necessità. La…

Strategie del Programma Regionale di Sviluppo 2014/2019

Attivazione Servizio Informativo Tramite email/SMS

Il servizio informativo è un servizio di informazione mediante l'invio di e-mail o SMS offerto dal Comune a tutti i cittadini che ne fanno richiesta.II servizio, pensato per informare in…

Attivazione Servizio Informativo Tramite email/SMS
Notizie in evidenza
 

Per cosa si vota

Con Decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2017, n. 209, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2017 sono stati convocati per domenica 4 marzo 2018 i comizi elettorali per l'Elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.

 

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

 

Visto il proprio decreto in data odierna, che dispone lo scioglimento della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica;

Visti gli articoli 61 e 87, terzo comma, della Costituzione;

Visto il testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361;

Visto il testo unico delle leggi recanti norme per l’elezione del Senato della Repubblica, di cui al decreto legislativo 20 dicembre 1993, n. 533, e successive modificazioni;

Visto l’articolo 1, comma 399, della legge 27 dicembre 2013, n. 147;

Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella riunione del 28 dicembre 2017;

Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei ministri e del Ministro dell’interno;

 

E M A N A il seguente decreto:

 

I comizi per le elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica sono convocati per il giorno di domenica 4 marzo 2018.

La prima riunione delle Camere avrà luogo il giorno 23 marzo 2018.

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana.

È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Dato a Roma, addì 28 dicembre 2017

 

MATTARELLA

GENTILONI SILVERI, Presidente del Consiglio dei ministri

MINNITI, Ministro dell’interno

Visto, il Guardasigilli: ORLANDO

 

Si vota Domenica 4 marzo 2018 dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

Gli elettori che si troveranno nel seggio alla scadenza degli orari stabiliti saranno ammessi a votare nell’ordine in cui sono presenti.

Al fine di evitare il possibile sovraffollamento e le code degli ultimi giorni, è consigliabile che ogni elettore verifichi per tempo il possesso dei documenti necessari per l’espressione del diritto di voto.

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, cliccando 'Rifiuto' nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.

Avete accettato l'utilizzo dei cookies sul Vs. computer. Questa decisione è reversibile.

FacebookTwitterLinkedin