Codici di Fatturazione Elettronica

Modalità di fatturazione verso il Comune di Mandas, comunicazione ai fornitori dei Codici identificativi degli uffici destinatari della fatturazione elettronica ai sensi del D.M n.55 del 3 aprile 2013

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giungo 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art. 1 commi da 209 a 214.

Per le finalità di cui sopra, l’articolo 3 comma 1 del citato DM n.55/2013 prevede che l’Amministrazione individui i propri Uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche inserendoli nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA).

Il Codice Univoco Ufficio è l’informazione obbligatoria della fattura elettronica che consente al Sistema d’Interscambio (SdI) di recapitare correttamente la fattura elettronica.

Si riportano, di seguito, i Codici Univoci Uffici a cui indirizzare le fatture elettroniche del Comune di Mandas per le diverse tipologie di contratto/ordini fornitura:

 

DENOMINAZIONE ENTE

NOME UFFICIO

CODICE UNIVOCO

COMUNE DI MANDAS AREA TECNICA TECNICO FATTURAPA  DZG3VB
COMUNE DI MANDAS AREA FINANZIARIA FINANZIARIO FATTURAPA  IXJ3EG
COMUNE DI MANDAS AREA AMMINISTRTATIVA AMMINISTRATIVO FATTURAPA  F3XXL2
COMUNE DI MANDAS AREA SOCIALE SOCIALE FATTURAPA  03EY6U

 

Tale codice è un elemento essenziale da inserire nella fattura elettronica, senza il quale il Sistema di Interscambio procede allo scarto della fattura trasmessa.

Inoltre, ai sensi dell’art.25 del D.L. n.66/2014, al fine di garantire l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione, le fatture elettroniche emesse verso la PA, dovranno riportare obbligatoriamente:

Il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusine previsti dalla Legge n.136 del 13 agosto 2010;

Il codice unico di progetto (CUP) in caso di fatture relative a progetti di investimento pubblico.

Si precisa che il Comune non potrà procedere al pagamento di fatture che non riportino i codici CIG e CUP qualora obbligatori.

 

Riferimenti normativi:

D.M. n.55/2013 e Allegati

Art. 25 DL 66/2014

www.fatturapa.gov.it

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, cliccando 'Rifiuto' nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.

Avete accettato l'utilizzo dei cookies sul Vs. computer. Questa decisione è reversibile.

FacebookTwitterLinkedin